Consigli per adottare un gatto randagio

Nov 27, 2021
admin

Ti sei mai imbattuto in un gatto randagio e hai voluto portarlo a casa? Mentre l’adozione di un gatto randagio può sembrare simile all’adozione di qualsiasi gatto o gattino, ci sono alcune differenze. A differenza dei gatti adottati da un rifugio o da un proprietario, potresti non sapere tutto su un gatto randagio. Prima di trovarvi nella posizione di portare a casa un gatto randagio, ci sono alcune cose che dovete prendere in considerazione.

Portare a casa un gatto randagio

Prima di portare a casa un gatto randagio, dovete considerare se la vostra casa sarà un ambiente sicuro e adatto al gatto. Se hai altri animali domestici, pensa al loro comportamento e alla loro personalità. Accoglieranno un nuovo membro della famiglia? Inoltre, dovresti assicurarti che il gatto randagio non abbia già una famiglia.

Sebbene distinguere un randagio da un gatto libero possa essere difficile, ci sono alcuni passi che puoi fare per assicurarti di non adottare un animale che ha già una casa. “Fate una scansione del microchip; parlate con i vicini; fate pubblicità sui lampioni e sugli annunci; e parlate con i rifugi locali e i veterinari per escludere la possibilità che un proprietario di animali responsabile faccia parte della vita di questo gatto” (McDonald). Se possedete un gatto che è uscito di casa o è andato in esplorazione, c’è una buona probabilità che non vorreste che un’altra famiglia adottasse il vostro gatto. Tentare di trovare il proprietario vi aiuterà a garantire che state adottando un gatto che ha davvero bisogno di una casa.

È importante fare le cose con calma con un gatto randagio. Poiché non conoscete il background o la storia del gatto, probabilmente non saprete cosa ha vissuto in passato. Per esempio, potrebbe essere molto timido, aggressivo o spaventarsi facilmente. Per rendere la transizione più facile, dovresti tenerlo in una zona o stanza designata con cibo, acqua e una lettiera. Questa stanza dovrebbe essere solo per il gatto, un posto dove lui o lei può riposare e sentirsi al sicuro.

Tenere il nuovo animale isolato è importante anche se avete altri gatti. Mentre un gattino randagio può accettare ed essere accettato dagli altri abbastanza facilmente, un gatto randagio adulto può richiedere più tempo per adattarsi (Mitchell). Per la prima settimana o giù di lì, dovresti monitorare qualsiasi socializzazione o gioco di gruppo tra i tuoi animali domestici. Ancora più importante, devi tenere il tuo gatto randagio isolato fino a quando non potrai portarlo dal veterinario.

Assicurati che il tuo gatto randagio sia sano

Se decidi di portare un gatto randagio a casa tua, dovresti fissare un appuntamento con il tuo veterinario il prima possibile. Anche se può essere difficile attirarlo in un trasportino, una visita dal veterinario è molto importante. I gatti randagi possono avere acari e pulci. Potrebbero anche non essere stati sterilizzati, castrati o vaccinati. Portando il tuo gatto randagio dal veterinario, puoi garantire la sicurezza del tuo nuovo animale domestico così come la sicurezza e la salute di qualsiasi animale domestico che già possiedi.

Sebbene accogliere un gatto randagio dimostri la massima compassione, ci possono essere alcune sfide da considerare. Tuttavia, con il tempo e la preparazione, lui o lei può diventare un compagno meraviglioso e un’aggiunta alla vostra famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.