Perché l’eclissi di luna di sangue super blu di mercoledì è così speciale

Gen 19, 2022
admin

Immagina di andare in un drive-thru e ordinare quanto segue: una luna blu, una superluna, una luna di sangue e un’eclissi lunare totale. Anche se una tale richiesta è impossibile (se solo!), tutti e quattro gli eventi stanno effettivamente accadendo domani (31 gennaio).

Ma cosa sono esattamente queste quattro delizie celesti? E quanto è raro che gli osservatori del cielo possano vederli tutti nella stessa notte?

Per cominciare, è estremamente raro. Una combo super blu-luna sanguigna e un’eclissi lunare totale non si è verificata in più di 150 anni, ha riferito Live Science.

Anche separatamente, questi eventi sono rari. Per esempio, una luna blu si verifica quando due lune piene si verificano nello stesso mese di calendario. Normalmente, la Terra ha 12 lune piene all’anno, che equivale a una al mese. Ma poiché il mese lunare – il tempo tra due lune nuove – ha una media di 29,530589 giorni, che è più breve della maggior parte dei mesi (ad eccezione di febbraio), alcuni anni hanno 13 lune piene, Live Science ha precedentemente riportato.

Le lune blu si verificano una volta ogni 2,7 anni, il che spiega perché l’ultima è avvenuta il 31 luglio 2015. Ma nonostante il loro nome, le lune blu non appaiono effettivamente blu. Una tinta bluastra è possibile solo quando il fumo o la cenere di un grande incendio o di un’eruzione vulcanica entra nell’atmosfera. Queste particelle fini possono disperdere la luce blu e far apparire la luna blu.

Le superlune, tuttavia, sono più comuni delle lune blu. Una superluna avviene quando una luna piena è al perigeo o vicino, il punto dell’orbita mensile della luna quando è più vicina alla Terra. Poiché sono marginalmente più vicini alla Terra, le superlune possono apparire fino al 14% più grandi e fino al 30% più luminose delle lune piene regolari, Live Science ha precedentemente riportato.

La superluna più recente è avvenuta lo scorso Capodanno, il 1 gennaio 2018. Poiché la prossima luna piena sarà la seconda luna piena di gennaio, si è guadagnata il titolo di “luna blu”.

Infine, gli ultimi due eventi – l’eclissi lunare totale e la luna di sangue – sono collegati. Un’eclissi lunare totale può avvenire solo quando il sole, la Terra e la luna piena sono perfettamente allineati, in quest’ordine. Con questo allineamento, la luna piena è completamente coperta dall’ombra della Terra.

Un’immagine composita che mostra l’eclissi lunare totale avvenuta durante una superluna il 27 settembre 2015, vista da Denver. Prima del 2015, l’ultima combinazione di superluna ed eclissi lunare totale è avvenuta nel 1982. (Image credit: NASA/Bill Ingalls )

Durante un’eclissi lunare totale, la luna può apparire “rosso sangue”, o almeno marrone rubicondo. Questa tonalità insolita accade perché quando la luna è coperta dall’ombra della Terra, parte della luce delle albe e dei tramonti terrestri cade sulla luna e la fa apparire rossa, almeno dalla Terra, secondo Space.com, un sito gemello di Live Science.

L’ultima eclissi lunare totale è avvenuta il 27 e 28 settembre 2015. Per guardare l’imminente eclissi lunare totale, sintonizzati su Space.com.

Gli osservatori dello spazio in Nord America saranno in grado di vedere l’eclissi lunare totale prima dell’alba del 31 gennaio. Le persone in Medio Oriente, Asia, Russia orientale, Australia e Nuova Zelanda saranno in grado di vederla durante il sorgere della luna la sera del 31 gennaio, secondo la NASA.

Tuttavia, la superluna sarà visibile in tutto il mondo, così come la luna blu, finché non ci sarà troppa copertura nuvolosa.

Articolo originale su Live Science.

Recenti notizie

{{Nome articolo }}

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.