Smetti di essere gentile! 5 Abitudini che devi rompere per entrare nel tuo potere

Gen 1, 2022
admin

Sei troppo gentile? Per quanto divertente possa sembrare, essere gentili può davvero essere il colpevole di molti dei nostri problemi di vita.

Essere gentili è qualcosa che ci viene sistematicamente insegnato a fare: non ferire i sentimenti di nessuno, non offendere, non essere prepotente, mettere sempre gli altri al primo posto ecc.

Mentre sviluppare empatia e imparare a giocare bene con gli altri è ovviamente importante, troppo spesso questa gentilezza forzata ha un costo elevato.

Mentre impariamo a dare la priorità agli altri, dimentichiamo anche di dare la priorità a noi stessi.



Il mito della gentilezza sembra essere qualcosa del genere: se tutti mettessero i sentimenti degli altri al primo posto, allora non ci faremmo mai male. Ma ovviamente non è così! I sentimenti feriti non sono in realtà il risultato delle azioni degli altri. Sono creati nelle nostre menti.

Quindi, finché non impariamo a gestire le nostre emozioni, saremo in balia di chi ci circonda – lasciandoci a sentirci impotenti e come una vittima.

Sei sempre il tuo migliore avvocato! Nessun altro può dare la priorità alla tua felicità, ai tuoi bisogni o ai tuoi sentimenti. Quindi se tu vai in giro a rendere felici tutti gli altri, chi farà lo stesso per te?

Pensiamo anche che essendo gentili possiamo piacere agli altri. Ma a volte questo è solo un comportamento passivo aggressivo. Non possiamo controllare le persone attraverso la nostra gentilezza (non importa quanto duramente ci proviamo!). Inoltre essere troppo gentili può avere l’effetto collaterale di allontanare le persone. Se avete mai incontrato qualcuno che era semplicemente troppo desideroso di compiacere, sapete quanto possa essere sconcertante. Questo perché è chiaro che la persona gentile sta nascondendo i suoi veri pensieri e sentimenti. Questo crea disconnessione e ci rende diffidenti.

Tutti noi desideriamo una vera connessione con l’altro. Vogliamo tutti essere visti e accettati per quello che siamo veramente! Ma se stai mettendo su un personaggio falso e sminuendo la tua magia, allora ti stai anche tagliando fuori da questa possibilità. Ci vuole coraggio per camminare nel mondo come il tuo sé autentico, ma in definitiva questo è l’unico percorso verso la vera felicità e la libertà.

In definitiva, siamo qui per vivere la nostra vita migliore e per renderci felici. Se hai speso troppo tempo ed energia per essere gentile con poco da mostrare, allora inizia il viaggio di ritorno al vero sé con queste 5 abitudini da rompere.


Stop Being Nice! 5 Abitudini che devi rompere per entrare nel tuo potere


Stop Being Nice Habit #1:

People-Pleasing


People pleasing potrebbe non sembrare male a prima vista. Chi non vorrebbe rendere felici le persone intorno a sé? Ma il compiacere la gente è spesso portato troppo oltre e può essere un indicatore di bassa autostima. Dopo tutto, se sei più interessato a compiacere chi ti circonda che te stesso, cosa dice questo della tua immagine di te stesso?

La verità è che avere un’opinione e dei bisogni propri non ti sminuisce come persona. In realtà sono una buona cosa! Pensa all’ultima volta che hai cercato di trovare un ristorante con qualcuno che insisteva nel non avere opinioni e “essere facile”. In questo caso “essere facile” mette tutto il lavoro a carico dell’altra persona, il che non è esattamente divertente!

In fondo, tutti noi vogliamo compiacere chi ci circonda, ma questo richiede anche che gli altri ci dicano cosa vogliono veramente! Se non sei a tuo agio nell’esprimere le tue preferenze, allora stai negando a tutti la possibilità di farlo per te.


Stop Being Nice Habit #2:

Non chiedere quello che vuoi


Uno dei sintomi comuni dell’essere troppo gentili è l’incapacità di chiedere quello che vogliamo veramente. Invece di negoziare IRL, abbiamo già iniziato a negoziare nella nostra mente. Chiediamo un compromesso invece di quello che vogliamo veramente perché siamo troppo concentrati su quello che l’altra parte vuole (o su quello che penserà di noi). Ma questo richiede un sacco di supposizioni da parte nostra. (E sai cosa si dice delle supposizioni!)

Se non chiedi mai quello che vuoi, non lo otterrai mai! Inoltre, se il tuo partner non è nemmeno consapevole di ciò che vuoi veramente, è destinato a non accorgersi che stai già facendo un compromesso. Questo alla fine ti farà solo sentire sfruttato.

Certo, la vita non è perfetta. Dare voce alle proprie preferenze non garantisce che si otterrà effettivamente ciò che si vuole, ma questo è quasi oltre il punto! Tutti dobbiamo ancora negoziare nel mondo reale. Tuttavia, essere sinceri e diretti sui propri obiettivi preferiti è il modo migliore per entrare in qualsiasi trattativa, personale o professionale. È l’unico modo per iniziare a difendere se stessi.


Stop Being Nice Habitat #3:

Non far rispettare i limiti


In definitiva, insegniamo alle persone della nostra vita come vogliamo essere trattati. Ma per farlo, dobbiamo pensare a come vogliamo essere trattati e dobbiamo anche comunicarlo. Non ci si può aspettare che il tuo partner/amico/collaboratore sappia quali sono i tuoi limiti. Sta a te fare il lavoro di esprimerli.

I limiti non sono una garanzia, ma aiutano a creare una salvaguardia. In definitiva, non si può controllare nessuno (e i confini non devono essere usati come una tattica di manipolazione). Ma faranno affiorare qualsiasi problema reale. Se hai espresso un confine rigido e qualcuno continua a violarlo, allora hai un’immagine molto buona di ciò che pensa di te.


Stop Being Nice Habit #4:

Over-apologizing


Ti scusi troppo spesso? Io so che lo faccio! (E ciao compagni canadesi e inglesi!) Ma questo è solo un altro modo per giocare in piccolo e mettere tutti gli altri al primo posto.

Le scuse sono naturalmente necessarie a volte. Ma alcune persone simpatiche le fanno troppo spesso. (Cioè, scusarsi quando la gente ti urta! Forse è solo una cosa canadese. ????)

Tuttavia, non dovresti sentire l’urgenza di scusarti a meno che tu non abbia effettivamente fatto qualcosa di sbagliato. Abbiamo tutti il diritto di esistere su questo pianeta; a volte l’eccesso di scuse dimostra che non pensiamo che la nostra presenza o i nostri bisogni siano veramente importanti. Quindi, prima di saltare a dire “mi dispiace”, prendetevi un momento di pausa e chiedetevi: ho davvero fatto qualcosa di sbagliato qui? O sto solo cercando di far sentire bene l’altra persona? Se non hai fatto nulla di sbagliato, allora difenditi non dicendolo.


Stop Being Nice Habit #5:

Cercando Validazione


C’è una persona e una sola che ha voce in capitolo su come vivi la tua vita e quello sei tu. Naturalmente sarebbe bello se gli altri nella nostra vita ci approvassero sempre! Ma questo semplicemente non accadrà mai. Quindi è importante rendersi conto che mentre sarebbe bello avere, in definitiva non abbiamo bisogno dell’approvazione di nessuno.

È fin troppo facile cadere nella trappola della convalida se non sei nella tua piena autostima. Ma questo è solo perché stai tenendo le opinioni degli altri più in alto delle tue. In realtà, mentre siamo tutti unici e potenti a modo nostro, siamo tutti uguali. Nessuno è migliore di qualcun altro! Siamo solo diversi. Quindi perché tenere l’opinione di qualcun altro più in alto della tua?

Avere costantemente bisogno di quell’opinione esterna è estenuante. Perché non importa quante belle parole senti o quante persone ti dicono che sei grande, non sarà mai abbastanza. Finché non sistemi il demone dell’autostima stesso, rimarrai intrappolato per sempre in un modello di bisogno.



Dimmi: in che modo sei troppo gentile nella tua vita? Quali abitudini hai intenzione di rompere per creare un contenitore più sicuro per la tua felicità?



In definitiva, tu sei il tuo miglior giudice! Se “essere gentile” ti fa sentire svuotato e poco apprezzato, allora sai che è il momento di stabilire dei nuovi confini.






PS Cerchi altro? Potresti anche voler controllare questo post sugli 8 motivi per cui il tuo manifestarsi non sta funzionando o questo su come manifestarsi attraverso la decisione.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.